Contenuto principale

LE NEUROTOSSINE

CORREGGERE E RIEMPIRE LE RUGHE CON LE NEUROTOSSINE INIETTABILI




Durante questo trattamento vengono iniettate nella pelle piccole quantità di neurotossine come Botox®, Dysport® e Xeomin® per rilassare temporaneamente i muscoli del viso. Nonostante siano utilizzate principalmente per ridurre o minimizzare le rughe e i solchi della pelle del viso, le neurotossine sono state utilizzate anche per prevenire lo sviluppo di linee sottili e rughe. Inoltre, possono rappresentare un efficace trattamento contro gli spasmi di collo e occhi, sudorazione eccessiva e perfino condizioni di vescica iperattiva.



LE INFORMAZIONI SULLE NEUROTOSSINE



COSA SONO LE NEUROTOSSINE?


trattamenti con filler dermici sono in grado di ridurre o perfino sconfiggere la comparsa di solchi cutanei riempiendo letteralmente il solco o la piega della pelle: ciò li rende la soluzione ideale per le rughe statiche. Tuttavia, quando le rughe si formano a causa del movimento dinamico del muscolo i filler da soli non possono cancellarle. Per questo tipo di rughe le neurotossine sono il trattamento che offre migliori risultati.

Riconosciuta come una delle procedure cosmetiche più famose del mercato, i trattamenti con neurotossine come il Botox® sono utilizzati per trattare le rughe dinamiche, le rughe e i solchi cutanei formati a causa di movimenti ripetuti ed espressioni facciali. Durante il trattamento le neurotossine vengono iniettate sotto la pelle per rilassare i muscoli iperattivi, che causano le rughe. Come risultato, l’espressione del viso appare distesa e le rughe sono ridotte o riempite. Le neurotossine sono utilizzate soprattutto per il trattamento dei solchi della fronte, delle zampe di gallina e delle rughe gabellari.

La scoperta dell’utilizzo delle neurotossine per bloccare i muscoli del viso a scopo cosmetico è stata attribuita negli anni ’80 ad Alastair e Jean Carruthers. Jean, un medico oculista, utilizzava la tossina di botulino in piccole quantità per trattare il blefarospasmo, condizione che determina un battito di ciglia incontrollato e spasmi degli occhi. I suoi pazienti erano entusiasti degli effetti secondari di questo trattamento, che includevano la scomparsa di rughe consolidate.

Oggi sono disponibili tre principali neurotossine: Botox®, Dysport® e Xeomin®. Tutte e tre contengono la stessa tossina attiva, il botulino. La differenza tra le tre consiste nella formulazione. Botox® e Dysport® sono unite a una proteina, al contrario della neurotossina Xeomin®. Consulta un professionista skincare di fiducia per stabilire quali neurotossine sono più adatte a te e sviluppare insieme un avanzato regime skincare da seguire a casa per mantenere i risultati.




A COSA SERVONO LE NEUROTOSSINE?


Le neurotossine sono tradizionalmente utilizzate nelle procedure anti-invecchiamento. Tuttavia, stanno diventando sempre più diffuse come trattamento preventivo contro la comparsa dei segni del processo di invecchiamento. Alcuni anni fa, l’età media nella quale si iniziavano trattamenti con neurotossine andava da metà a fine 40. Oggi, sono diventate parte integrante dei regimi skincare di pazienti di 20 anni che vogliono prevenire le rughe sin dalla loro formazione. Quando e dove iniziare i trattamenti è una decisione da prendere solo con il consulto di un dermatologo o un chirurgo estetico specializzato e di fiducia, in grado di valutare accuratamente lo stato della pelle e descrivere i risultati che possono essere raggiunti con le iniezioni di neurotossine.

Chi può Usare i Trattamenti Iniettabili con Neurotossine?

Le iniezioni di neurotossine non sono per tutte. Non sono raccomandate alle donne in gravidanza o allattamento o alle persone che hanno particolari condizioni di salute. Se stai prendendo in considerazione di sottoporti a iniezioni di neurotossine è estremamente importante consultare un professionista skincare con una comprovata esperienza, una formazione specifica ed esperienza nella somministrazione di iniezioni di tossine di botulino.

Come Agiscono le Neurotossine Iniettabili?

Le rughe del viso sono suddivise in due categorie principali: dinamiche e statiche. Le rughe statiche sono caratterizzate da una profondità che va da leggera a media e sono sempre visibili, anche quando il viso è completamente rilassato. Queste rughe sono causate dai danni dei radicali liberi scatenati da fattori ambientali aggressivi oppure da abitudini ripetitive come la posizione in cui si dorme. Le rughe dinamiche, invece, sono legate direttamente al modo in cui muoviamo i muscoli facciali e manipoliamo il viso.

Le neurotossine sono proteine che vengono iniettate sotto la pelle per rilassare i muscoli iperattivi responsabili della comparsa delle rughe. Agiscono bloccando i segnali inviati dai nervi ai muscoli, responsabili delle contrazioni. Una volta che il segnale è bloccato, il muscolo non è in grado di rispondere, il che distende e rilassa le rughe associate a quel movimento. In altre parole, la neurotossina “congela” i muscoli facciali cancellando le rughe o prevenendo che queste diventino più profonde.




QUALI SONO GLI EFFETTI DI UN TRATTAMENTO CON LE NEUROTOSSINE?


Le neurotossine vengono iniettate direttamente nell’area del muscolo-obiettivo utilizzando un ago sottilissimo. Nonostante la procedura sia minimamente invasiva, non è completamente indolore. Molte persone paragonano la sensazione a quella della ceretta al viso. Per questa ragione, le creme anestetizzanti possono essere utilizzate o meno. Dopo le iniezioni, piccoli punti color sangue possono comparire nei punti di ingresso, ma solitamente scompaiono in poche ore. Non è raro provare sensazioni di bruciore, arrossamenti e/o gonfiore nell’area delle iniezioni.

Quali accorgimenti devo avere dopo il trattamento?

È importante che le aree trattate non siano manipolate in alcun modo per almeno 4 ore dopo la procedura. Infatti, la manipolazione può far migrare la neurotossina in aree che non sono da trattare. Il tempo necessario alla tossina per “congelare” il muscolo varia a seconda della formulazione, della quantità iniettata e da quanto velocemente la tossina si diffonde. I risultati sono generalmente visibili in 2-5 giorni.

Ci sono momenti migliori o peggiori per sottoporsi ad iniezioni di Neurotossine?

Le neurotossine iniettabili non determinano alcun aumento della sensibilità al sole, il che rende il trattamento effettuabile in qualsiasi momento dell’anno. Generalmente, si raccomanda di evitare attività fisiche e sedute di allenamento nello stesso giorno del trattamento e di non sdraiarsi per almeno 4 ore dopo la procedura, per permettere alla tossina di distribuirsi in modo omogeneo. Inoltre, è una buona regola evitare di assumere sostanze con effetto anticoagulante, come alcolici e aspirina, per almeno un paio di giorni prima e dopo il trattamento. L’effetto della tossina ha una durata che varia in base alla quantità utilizzata e a quanto velocemente l’organismo metabolizza la tossina stessa. Molti pazienti hanno riferito un periodo “attivo” della tossina della durata di 3-4 mesi.




DOVE SI POSSONO EFFETTUARE I TRATTAMENTI DI INIEZIONI CON NEUROTOSSINE?


Nonostante le iniezioni di neurotossine siano una procedura non-chirurgica, richiedono qualifica, formazione e competenza molto specifiche. Per evitare effetti non desiderati o complicazioni devono essere effettuate esclusivamente in un ambiente di tipo medico-clinico da un professionista skincare autorizzato. Dermatologi e chirurghi estetici possono avere inoltre una maggiore conoscenza dell’anatomia del viso e del posizionamento dei muscoli. Nella scelta del professionista è importante cercare un medico con una specifica formazione e di comprovata esperienza nell’effettuare questo specifico trattamento.



È NECESSARIO SEGUIRE UN REGIME SKINCARE QUOTIDIANO SPECIFICO DOPO IL TRATTAMENTO CON NEUROTOSSINE?

Dopo aver effettuato trattamenti neurotossine è consigliato seguire a casa un regime skincare specifico. Rivolgiti sempre al tuo medico o specialista skincare di fiducia per identificare quali trattamenti seguire a casa.




​TI POTREBBERO INTERESSARE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Messaggio di navigazione
Per una migliore esperienza, ruota il tuo dispositivo