Contorno occhi: come proteggerlo dal sole

Sempre più studi imputano all'esposizione non adeguata alle radiazioni solari una tra le principali cause di un danneggiamento precoce della pelle e dimostrano quanto quest'ultima venga alterata dal dal fotoinvecchiamento. I segni del tempo nella delicata area del contorno occhi rappresentano una delle manifestazioni più precoci e fastidiose in quanto compaiono solitamente in prima battuta su pelli ancora toniche e giovani.
La zona perioculare risente in maniera particolare di questi processi, dal momento che risulta caratterizzata da una certa sottigliezza fisiologica, da una minore presenza di ghiandole sebacee che rendono meno omogeneo il film idrolipidico di protezione e da innumerevoli contrazioni muscolari. Se aggiungiamo anche l’esposizione solare ai raggi UVA ed UVB che promuove la glicazione delle fibre di collagene e aumenta la produzione di radicali liberi, si assiste facilmente alla comparsa precoce di rughe, segni di disidratazione, borse e occhiaie sul contorno occhi.

Tuttavia, nonostante vi sia la consapevolezza che si tratti di una pelle particolarmente delicata, spesso i trattamenti che la riguardano possono non essere adeguati, mentre è di fondamentale importanza chiedersi quali sono i prodotti più specifici e mirati e se una crema contorno occhi può essere maggiormente efficace rispetto ad un'altra.
Sulla base di queste considerazioni diventa quindi inevitabile pensare quanto sia importante trattare la delicata zona del contorno occhi con prodotti specifici antirughe e mirati per contrastare la progressiva comparsa di segni di invecchiamento. Ma è altrettanto importante imparare a proteggere la zona degli occhi dai danni che le radiazioni UV possono provocare attraverso l’uso di prodotti specifici che contengano filtri solari in modo da proteggere questa zona delicata dall’invecchiamento causato dai raggi solari.

É consigliabile quindi applicare con regolarità, ogni giorno, mattina e sera, prodotti formulati per arricchire la pelle delle sostanze di cui necessita, quali floretina, aminoacidi, acido ialuronico, vitamina E. Nello specifico sarebbe ideale applicare un siero leggero prima della crema, meglio se arricchito in attivi antiossidanti per contrastare la formazione di radicali liberi e per indurre una stimolazione sulla microcircolazione al fine di ridurre la tendenza ad occhiaie e borse.

Ma accanto a questa routine quotidiana ciò che fa la differenza è la scelta di applicare un contorno occhi con filtro solare fotostabile in grado di assicurare la protezione della pelle contro gli effetti delle radiazioni solari, nutrendo nel contempo la zona degli occhi che tende solitamente a disidratarsi con facilità.

Soprattutto se scelto con una texture adeguata, che si presti quindi come ottima base per il make-up, un prodotto specifico per il contorno occhi può diventare un completamento piacevole di una routine quotidiana che, pur essendo frettolosa, può con pochi gesti mirati divenire un'alleata nel contrastare l'invecchiamento cutaneo.